← Back

News —

17.06.2010

EVENTO PER LA STAMPA

Aperitivo con Tiffany… E poi via con lei.

Martedì  22 giugno, da Entratalibera. È l’occasione per conoscere di persona Tiffany Recycled di Casprini. Questa nuovissima versione della celebre sedia progettata da Marcello Ziliani cerca di dare risposte serie e concrete alle istanze di sostenibilità ambientale. Nessuna formula magica, ovviamente, ma nemmeno una semplice operazione di greenwashing o di marketing mascherato, come si potrà toccare con mano in questa occasione. E anche in seguito, visto che ognuno potrà portare una Tiffany a casa con sé…

Con TIFFANY RECYCLED Casprini non ha cercato la facile scorciatoia di un’etichetta che lava la coscienza ecologica, ma bensì una risposta seria e concreta ai problemi dell’eco-sostenibilità. Queste particolari versioni di sedia e poltroncina sono infatti realizzate utilizzando nylon che proviene dal riciclo “chiuso” degli scarti di produzione interni. Si ottengono due risultati allo stesso tempo: da un lato si evita che tali scarti finiscano in circuiti di smaltimento generici, spesso fittizi, dall’altro, grazie al controllo totale del materiale di partenza, si ottiene un prodotto con qualità meccaniche ed estetiche identiche a quelle della prima scelta. Unico vincolo è l’impossibilità di realizzare colori chiari o troppo accesi. È stata per questo elaborata, come colore specifico per questa versione, una particolare tonalità di grigio scuro, profonda, luminosa e particolarmente brillante.

Altro elemento fondamentale è che questo circuito virtuoso, oltre a comportare una sensibile riduzione degli sprechi e dell’inquinamento, permette anche di realizzare un prodotto ecologico ad un prezzo inferiore rispetto alla produzione standard.

Ovviamente Tiffany recycled, così come le altre versioni della collezione, è a sua volta riciclabile al 100%.

Tag:
Share → Share on Facebook Share on Twitter Share on Pinterest Share on Google +